<p>

<strong><a href=”http://www.unamattina.it/wp-content/uploads/2015/03/arrivederci_ragazzi_0403.png”><img class=”alignnone size-full wp-image-4319″ src=”http://www.unamattina.it/wp-content/uploads/2015/03/arrivederci_ragazzi_0403.png” alt=”arrivederci_ragazzi_0403″ width=”201″ height=”291″ /></a></strong>

</p>
<h2>Trama</h2>
<p>In un collegio di frati carmelitani il convittore Julien fa amicizia con un ragazzo ebreo, Bonnet, iscritto sotto falso nome. È il 1944 e la Francia è occupata dai nazisti. Il legame creato dai ragazzi verrà troncato dalla denuncia di un compagno, che, punito per aver praticato il mercato nero, decide di vendicarsi in questo modo del rettore, pur sapendo di coinvolgere così anche gli altri collegiali. La Gestapo arresta il direttore della scuola e tutti i ragazzi ebrei che vi sono nascosti.

</p>
<hr />
<p>Italia 1987<br />
<strong>Genere</strong>: Drammatico<br />
<strong>Durata</strong> 104′<br />
<strong>Regia</strong> di Louis Malle<br />
<strong>Con</strong> Gaspard Manesse, Raphael Fejtö, Francine Racette

</p>